Grappein Médecin, Onlus - associazione culturale
Grappein Médecin, Onlus - associazione culturale

Grappein Médecin

onlus

38, rue Bourgeois

c/o Municipio

11012 COGNE

(Valle d'Aosta)

grappein.cogne@gmail.com

cogne.grappein@gmail.com


Tel. +39 339-3574718

Il "tesoro" di Grappein

Testionianze del passato

Il 2 aprile 2016 la famiglia Jeantet - all'epoca proprietaria di una parte della casa dell'orologio - ha donato alla nostra Associazione i resti dell'apparato meccanico dell'orologio i cui quadranti ancora oggi campeggiano sulle facciate principali della casa.

L'occasione è stata propizia per rinvenire anche altre testimonianze interessanti...

L'orologio

 

L'associazione beneficia dei resti dell'orologio di casa Grappein...

L'intento è quello di farli studiare, recuperarli ed esporli al pubblico.

 

vi rimandiamo ad altra pagina

per maggiori informazioni...

 

I cappelli

 

In diverse occasioni il dottor Grappein amava indossare abbondanti frac grigi o blu (si dice anche di uno color rosso le cui punte arrivavano fino ai talloni), calzava in tutte le stagioni scarpe con ramponi e usava un cappello a falde molto larghe.

Aveva capelli lunghi fino al colletto e disordinati; colletto unto di un abito alla Robespierre su cui portava una mostruosa cravatta un tempo bianca.

(M. Caniggia Nicolotti, Cogne e i misteri del dottor Grappein, pp. 26-31)

 

Que dirai-je de son chapeau dont les ailes avaient des allures inverses (...)?

(A. Argentier, Le docteur Grappein, ASGM, Fonds Grappein, faldone 2, doc. 1)

Il caffè

 

Grappein si coccolava, probabilmente, con un po’ di caffé; bevanda che riteneva ottima e che, secondo quanto egli stesso asseriva, doveva fargli bene: le café m’échauffe et m’inspire. Jamais à boire je ne songe. Le vin abrège le bonheur. Et le café le prolonge. Puissant café contre mes maux, doux charme de ma solitude, il purge d’humeurs les cerveaux et mon esprit d’inquiétude.

(M. Caniggia Nicolotti, Cogne e i misteri del dottor Grappein, pp. 26-31)

Documenti che aiutano...

 

All'interno di casa Grappein abbiamo rinvenuto altri documenti, alcuni tra i quali aggiungono diverse informazioni in più sulla figura del dottore. Altri ancora, addirittura, colmano lacune su fatti che non si era riusciti a capire. Insomma, un tesoretto di carta di grande valore storico. Amicizie, contatti, registri della miniera, fatti legati alla sua gioventù e alla carriera militare, si aggiungono a quelli che già ci hanno raccontato i fatti della sua vita.

 

(...) comme capitaine des chasseurs ... (...) ... nommé et établi comme commandant (...).

(ASGM, Fonds Grappein, faldone 1, doc. 1)

 

Eroe di guerra

 

Un altro pezzo si aggiunge alla nostra collezione. Si tratta dell'avancarica ad acciarino di un fucile (alla francese) che apparteneva alla famiglia Grappein; tipo di arma da fuoco andata in disuso nei primi dell'Ottocento. Considerato l'impegno militare del dottor Grappein (che a fine Settecento fu anche ufficiale dell'Esercito Sardo), tutto fa pensare che il pezzo abbia fatto parte del suo fucile... Vedremo... Intanto ringraziamo alcuni amici per il loro aiuto, in particolar modo il Signor Pino!

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© "Grappein Médecin", associazione culturale - 38, rue Bourgeois, 11012 Cogne (Valle d'Aosta). Tel. +39 339-3574718 - C.F. 91067120070

Chiama

E-mail

Come arrivare