Rendering della Casa dell'Orologio (Credit Michael Cortese)

Grappein Medécin ODV

Chi siamo

Grappein Médecin... dallo Statuto

Art. 4 - L’Associazione persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale. Essa intende operare principalmente nel settore della promozione e della valorizzazione dei beni culturali, svolgendo le seguenti attività primarie:

a) tutela, promozione e valorizzazione delle cose d’interesse artistico e storico di cui alla legge 1° giugno 1939, n. 1089, ivi comprese le biblioteche e i beni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 settembre 1963, n. 1409;

b) promozione della cultura e dell’arte. Ciò valorizzando e promuovendo le particolarità storico-culturali e artistiche della Valle di Cogne. L’Associazione, inoltre, potrà svolgere attività accessorie che si considerano integrative e funzionali allo sviluppo dell’attività istituzionale di solidarietà sociale, nei limiti consentiti dal d.lgs. 4 dicembre 1997, n. 460 e successive modificazioni ed integrazioni.

Art. 5 - Precipuo obiettivo dell’Associazione è – tra tutte le testimonianze storico-artistiche e culturali presenti sul territorio di Cogne e della sua valle di cui l’Associazione ha a cuore il destino e intende promuoverne la valorizzazione – concorrere prioritariamente all’acquisizione, alla riqualificazione, al restauro, alla conservazione, alla gestione e alla fruizione della casa del dottor César-Emmanuel Grappein (Cogne, 1772-1855), altrimenti detta “Casa dell’orologio” e sita nel centro del capoluogo comunale di Cogne.

Perchè ci chiamiamo così
Grappein Médecin

Perché abbiamo scelto di chiamarci così? Innanzitutto non potevamo prescindere dal patronimico Grappein, dato che il nostro obiettivo associativo principale è quello di valorizzare la casa in cui César-Emmanuel ha abitato per tutta la vita. Médecin non è stato però solo il suo titolo di studio o la sua professione, ma talvolta anche (associato all'iniziale del cognome: GM) l'acronimo o la definizione (aggiunta dopo il cognome) che usava per firmarsi. Questa particolarità appare non solo nei documenti ufficiali ma anche sulla celebre fontana in ferro da lui fatta realizzare agli inizi dell'Ottocento e perfino su di una sua cassapanca.

Se non bastasse, c'è quasi da credere che "medico" venisse da lui utilizzato per sottolineare il suo totale impegno profuso per migliorare le condizioni della sua comunità e per salvare l'economia locale rivitalizzando la miniera di ferro. Non fu forse lui a scrivere J'ai resuscité le filon?

Vuoi sostenere l'associazione?

Casa Grappein è un edificio storico che va assolutamente recuperato e riportato a nuovo splendore. Al momento è in parte di proprietà della Regione Autonoma della Valle d'Aosta ed in parte del Comune di Cogne. Alla fine di ottobre del 2015 l'Amministrazione valdostana ha dichiarato per molti suoi beni (tra cui Casa Grappein) il suo interesse ad avviare procedure di collaborazione con privati concedendo in uso i siti in cambio di una ristrutturazione. La nostra associazione, dunque, è interessata ad aiutare il Comune di Cogne nell'acquisizione della casa prima, nel progetto di recupero dopo e nella destinazione e utilizzo poi.

Ecco le coordinate per aiutarci in questo progetto

Banca di Credito Cooperativo Valdostana
iban: IT90B0858731550000030150760

intestato a Associazione "Grappein Médecin ODV"
38, rue Bourgeois, 11012 COGNE (Valle d'Aosta)

CAUSALE: Recupero casa dell'orologio di Cogne

Ritratto del Dr. César-Emmanuel Grappein

© Copyright. Tutti i diritti riservati.